Il Sito Web non Basta più » Blog Archives

Tag Archives: Email Marketing

Web marketing

Cosa l’Email Marketing può fare per la tua azienda (Infografica)

Published by:

email marketing

La tua azienda ha un sito web, bello, funzionale, ricco di contenuti ma da un punto di vista commerciale non hai il ritorno che ti aspettavi. Se così fosse, dovresti controllare la tua strategia di marketing e riflettere su ogni punto e sul tuo mix di canali promozionali.

Parlando di ritorno commerciale, uno strumento fondamentale per una strategia di marketing online è l’Email Marketing. Quando parlo alle persone di newsletter la reazione più frequente è quella di fastidio: “Ma di cosa parli, di quelle email che butto direttamente nella spazzatura?”. La mia risposta è no, parlo di quelle email che tu stesso hai chiesto di ricevere perché hai ritenuto che il contenuto potesse essere interessante, sei contento di riceverle e, anzi, non vedi l’ora di trovarle nella tua casella di posta.

Continue reading

Sono un consulente free lance di comunicazione web. Aiuto le piccole aziende e professionisti a promuoversi e trovare nuovi clienti attraverso gli strumenti che Internet mette a disposizione.
Web marketing

Come costruire valore senza regalarlo a Groupon

Published by:

coupon

Il modello che è alla base del successo di Groupon non è niente di particolarmente originale: offrire un coupon per poter acquistare un prodotto, o godere di un servizio, a prezzo stracciato.

Offri a qualcuno uno sconto importante (si parla anche di oltre il 50% sul prezzo pieno) e venderai di sicuro. Ok, ma tu commerciante cosa ci hai guadagnato?

coupon

photo credit: VIM 1963 via photopin (license)

Non ti rimane niente!

La risposta di solito è: “Mi porta tanti clienti, non ci riuscirei in altro modo.” Ma siamo sicuri che quei ‘clienti’ poi ritornino? No, non siamo per niente sicuri e soprattutto, dopo che tanti sono venuti, hanno comprato sotto costo e se ne sono andati, il commerciale non sa niente di loro, non riesce ad ottenere uno straccio di informazione di contatto, un indirizzo, una email, un numero di telefono. Chi invece le ha queste informazioni? Groupon, o uno qualsiasi dei suoi surrogati, che continuerà ad usare tutti quei contatti per vendere altri dei suoi coupon.

E il commerciante? Spesso rimane con niente in mano. Ora, che si voglia ricorrere a servizi come Groupon nel proprio mix di mezzi di promozione posso accettarlo, sono scelte, ma con i mezzi che il Web mette a disposizione, perché si dovrebbe regalare tutto questo valore ad altri?

Coupon: fatti da solo la campagna

Faccio un esempio banalissimo: i coupon per ottenere sconti si possono offrire in prima persona, senza appoggiarsi a Groupon o altri servizi. “Sì ma come posso raggiungere così tante persone?” Semplice, attraverso Facebook, che offre la possibilità di impostare campagne pubblicitarie per promuovere sia i contenuti della propria pagina, sia le offerte attraverso strumenti appositi chiamati proprio Coupon.

Ma se vogliamo proprio costruire un asset per l’azienda, cioè un valore portante e duraturo, tutto nostro, dobbiamo cercare di avere qualcosa in cambio dello sconto, cioè informazioni personali di contatto, l’indirizzo email in primis. Si potrebbe subordinare la concessione dello scontro alla registrazione presso una pagina web del mio sito, o all’interno di Facebook stesso, appositamente creata e costruire così nel tempo una lista di contatti, una mailing list a cui continuare poi a mandare comunicazioni sui mie prodotti e le mie offerte.

Riassumendo:

  • Non hai bisogno di proporre le mie offerte attraverso servizi esterni, puoi farlo da solo attraverso Facebook.
  • Posso strutturare la mia offerta in modo da ottenere informazioni di contatto in cambio dello sconto.
  • Queste informazioni andranno a costruire una mailing list che potrà essere usata in futuro per promuovere i prodotti e altre offerte attraverso newsletter o comunicazioni apposite.

Sì ma Groupon ha più traffico, più visibilità“. Sapete quante persone si possono raggiungere con soli 5 euro su Facebook? Provate, a seconda del target si arriva ad alcune migliaia. Con 5 euro!

Ovviamente, l’attività che propongo io richiede un po’ più di lavoro che una semplice iscrizione a Groupon. Ma il gioco vale sicuramente la candela e si va a costruire valore per la propria azienda, senza svendere il proprio lavoro in cambio di nessun ritorno realmente misurabile.

Vendere qualcosa col 70% di sconto? Conoscete qualcuno che non ne sarebbe capace? Fate invece del marketing per voi stessi, costruitevi una vostra lista di persone interessate.

 

 

 

Sono un consulente free lance di comunicazione web. Aiuto le piccole aziende e professionisti a promuoversi e trovare nuovi clienti attraverso gli strumenti che Internet mette a disposizione.